La testata giornalistica del Golf

Golfitaliano

Golfitaliano è una testata giornalistica, un network di professionisti legati al mondo del golf e del turismo golfistico. Offre servizi nell’ambito del marketing, comunicazione e organizzazione eventi.
Golfitaliano
Golfitaliano
Perché il nostro Francesco La porta é stato l’unico italiano a essere stato respinto in qatar a causa delle restrizioni sul coronavirus? Lo ha chiesto direttamente a lui il nostro direttore donato ala
Golfitaliano
Golfitaliano
Golfitaliano
Vi presentiamo il nostro nuovo sponsor tecnico.
Ecco la storia di Teknocaddy i carrelli elettrici per il golf completamente fatti a mano, saranno con noi anche durante la Golfitaliano Cup che partirà il 10 Maggio dal Golf La Margherita.
La storia di Teknokaddy
A Gagliole piccolo comune della Provincia di Macerata nel 2003 i fratelli Bravetti unitamente al padre Silvano, hanno dato vita alla Tecnokaddy Golf trolleys, piccola azienda che produce artigianalmente carrelli elettrici per il golf.
Giocando su vari campi, Paolo ha notato che numerosi carrelli utilizzati dai giocatori presentavano alcune lacune ed avevano difficoltà di manutenzione. La passione per il golf unita alla passione per la meccanica e all’esperienza maturata dai fratelli nel settore delle competizioni motoristiche, ha portato alla realizzazione dei primi 3 modelli di carrelli elettrici a 3 ruote, pieghevoli, maneggevoli e facili da condurre. Non è stato trascurato nulla utilizzando soluzioni meccaniche inusuali per questo settore come il doppio freno idraulico e il controllo termico dell’elettronica.
L’azienda è ancora giovane ma è entrata con successo nel mercato italiano e sta muovendo i primi passi nel mercato estero, inoltre vengono effettuate dimostrazioni su quasi tutti i campi di gioco italiani contribuendo a diffondere la conoscenza del carrello elettrico Tecnokaddy. Molti professionisti di golf utilizzano da diversi anni i nostri carrelli contribuendo con i loro consigli a migliorarli e a renderli sempre più affidabili e duraturi. Dal primo gennaio 2015 la Tecnokaddy si è trasferita nella nuova sede di Matelica in Via dei Celti 11.
Golfitaliano
Golfitaliano
Stanno arrivando.
Golfitaliano
Golfitaliano
EUROTOUR: LEE WESTWOOD VINCE AD ABU DHABI, 17° LAPORTA
L’inglese conquista il 25° titolo sul circuito. Al 21° posto E. Molinari e Paratore

L’inglese Lee Westwood ha ottenuto il 25° titolo sull’European Tour, e il primo nelle Rolex Series, imponendosi con 269 (69 68 65 67, -19) colpi nell’Abu Dhabi HSBC Championship disputato sul percorso dell’Abu Dhabi GC (par 72), negli Emirati Arabi Uniti, dove è stato tra i protagonisti anche Francesco Laporta, 17° con 277 (71 63 69 74, -11), leader dopo due giri, alla cui bella prestazione nulla toglie il cedimento nel turno conclusivo. Appena dietro, 21.i con 278 (-10), Renato Paratore (64 72 76 66), che ha recuperato 29 posizioni con un 66 (-6), ed Edoardo Molinari (68 73 68 69), che ne ha guadagnate tre.
Westwood, in vetta dopo 54 buche, ha tenuto alto il ritmo con un 67 (-5) senza mai farsi raggiungere dagli avversari e prevalendo per due colpi sui connazionali Matthew Fitzpatrick e Tommy Fleetwood e sul francese Victor Perez (271, -17), gli ultimi due rinvenuti dal 14° posto. Al quinto con 273 (-15) il sudafricano Louis Oosthuizen, al sesto con 274 (-14) il suo connazionale Shaun Norris e l’inglese Ross Fisher e all’ottavo con 275 (-13) lo spagnolo Sergio Garcia, il tedesco Martin Kaymer, lo scozzese Scott Jamieson e l’austriaco Bernd Wiesberger. A metà graduatoria gli statunitensi Brooks Koepka, numero uno mondiale, e Patrick Cantlay, 34.i con 280 (-8). Il primo, rientrante dopo i problemi al ginocchio sinistro, ha bisogno di ritrovare il passo giusto, ma era inevitabile che fosse così.
Lee Westwood, 46enne di Worksop che non vinceva sul circuito dal novembre 2018 (Nedbank Challenge), oltre ai 25 titoli sull’European Tour vanta nel palmarès anche due successi sul PGA Tour, quattro nel Japan Tour, sei nell’Asian Tour e uno nell’Australasia Tour, ma non è riuscito ancora a conquistare un major. Ha messo fuori gioco gli avversari con sei birdie e un bogey.
Laporta, secondo dopo tre giri, ha avuto problemi in partenza con due bogey in sei buche. Con orgoglio li ha annullati con due birdie, ma tre bogey consecutivi nel rientro, solo parzialmente compensati con un birdie per il 74 (+2), lo hanno fatto scendere in una posizione di classifica non confacente ai suoi meriti. Renato Paratore ha realizzato un eagle, cinque birdie e un bogey per un ottimo 66 (-6), dopo due turni centrali difficoltosi, ed Edoardo Molinari ha terminato con un eagle, tre birdie e due bogey per il parziale di 69 (-3). Sono usciti al taglio Guido Migliozzi (71 73) e Lorenzo Gagli (73 71), 74.i con 144 (par), Nino Bertasio, 105° con 147 (74 73, +3), e Andrea Pavan, 111° con 148 (74 74, +4).
Golfitaliano
Golfitaliano
Le dichiarazioni di Laporta ai nostri microfoni con i saluti a tutti i golfisti italiani.
Golfitaliano

Il primo portale giornalistico dedicato al golf

16

16 anni di golfitaliano cup

20

20 anni di esperienza dello staff nel settore comunicazione e turismo

Su di Noi

Golfitaliano è una testata giornalistica di Emmevi s.r.l, un network di professionisti legati al mondo del golf e del turismo golfistico. Offre servizi nell’ambito del marketing, comunicazione e organizzazione eventi.

Senza dubbio, il sommo piacere del golf è che sul fairway, lontani da tutte le pressioni dei rapporti sociali e della razionalità, ci si può sentire immortali per qualche ora."

Colman McCarthy

Contattaci

Contattaci per avere maggiori informazioni

Condividi!